Gli alberi, il nostro ossigeno!

Confucio disse: "Il momento migliore per piantare un albero è vent’anni fa. Il secondo momento migliore è adesso"

Dal lontano 1974, da quando uscì nei negozi di dischi "Ci vuole un fiore", sappiamo che per fare un albero ci vuole un seme. Quasi mezzo secolo è passato, eppure tutti conoscono questa piccola regola scritta dalla penna di Gianni Rodari.
 
Noi di Ambiento abbiamo preso alla lettera quanto cantato da Sergio Endrigo e ci siamo dati da fare per piantare i nostri alberi. Il 23% di tutte le emissioni di CO2 sono collegate alla produzione e distribuzione di alimenti e, insieme, possiamo vincere questa sfida e garantire al mondo un futuro migliore.
 

 

Per questo, per ogni cassetta acquistata dai nostri clienti viene piantato un albero. Ciò non solo ci rende neutrali da un punto di vista di inquinamento ambientale, ma addirittura positivi. Quindi non solo non inquiniamo, bensì abbiamo un effetto positivo sul pianeta! Ma non è tutto qui.

Anzi, a breve inizieremo a finanziare università che fanno ricerca e sviluppo in questo settore, oltre a lavorare su progetti di educazione delle nuove generazioni nelle scuole. Da quando abbiamo iniziato il nostro programma sostenibile, sono stati piantati oltre 1000 alberi in tutto il mondo. Il seme di Ambiento ormai è in quattro continenti, dal Sud America alle Filippine.

Ricordiamoci, però, che il mondo non migliorerà a suon di alberi piantati. Serve il lavoro di tutti. Noi nel nostro piccolo proviamo a fare grandi cose. Unisciti anche tu alla famiglia di Ambiento, per diventare un eroe basta davvero poco!

Lascia un commento